LA SCUOLA WEB

NOTIZIE WEB Associazione Istruzione Unita Scuola

domenica 15 marzo 2015

DALLA TECNICA DELLA SCUOLA / 10 giugno 2008 / N. 20 Forum sui precari della scuola:

Leonardo Donofrio(Foto) dello IUniScuoLa: Fondamentalmente siamo contrari a qualsiasi corso di formazione a pagamento per diventare docente precario. Il decreto ministeriale del 7 maggio 2008, sul nuovo corso Siss, è finalizzato ad assicurare al sistema universitario “la continuità nella propria offerta formativa degli insegnanti delle istituzioni scolastiche”, ma non risolve il problema dei precari in servizio senza abilitazione e illude in particolare i neo laureati. Noi, come IUniScuola, abbiamo fatto delle proposte concrete: prima di tutto abbiamo chiesto la previsione regionale del cosiddetto organico di diritto nel rispetto delle norme; in secondo luogo la copertura di tutti i posti vacanti con nomine in ruolo; poi una gestione rigorosa e reale delle nomine entro il 31 luglio utilizzando tutte le risorse selezionate esistenti. Per realizzare quest’ultimo punto servirebbe anche l’istituzione di un albo regionale dei docenti abilitati, con l’obbligo della permanenza di almeno cinque anni nelle scuole della provincia per i docenti nominati in ruolo. Invitiamo poi chi di dovere a pensare a procedure di corsi di formazione per l’acquisizione del titolo di abilitazione o di specializzazione per il sostegno da parte dei precari in servizio eliminando quel costoso e inutile limbo rappresentato dalle Ssis attraverso il ritorno al corso-concorso. Libere assunzioni da parte dei dirigenti scolastici non sono pensabili, se non attraverso l’albo regionale formato da docenti selezionati ed in possesso di tutti i requisiti per accedere all’insegnamento: l’unica cosa che potrebbero fare i dirigenti è la stipula del contratto di lavoro. Ma in modo trasparente e non opaco, con la pubblicazione in tempo reale

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.